headBanner

Coca-Cola sostituisce le tazze riciclate, Unilever raddoppia la plastica riciclata

Marchi di consumo globali come Pepsi, Coca-Cola e Unilever hanno preso impegni ambiziosi per l'imballaggio sostenibile. Diamo un'occhiata, quali sono i recenti sviluppi del packaging sostenibile di questi marchi?

Pepsi-Cola Europe: sostituisci tutte le bottiglie di plastica riciclate nel 2022

Pepsi-Cola Europe, che produce Pepsi-Cola MAX, 7Up Free, Tropicana e altre bevande, ha recentemente annunciato che sostituirà tutti i suoi prodotti con imballaggi in plastica riciclata al 100% entro la fine del 2022.
Pepsi-Cola Europe sostituirà tutti i suoi prodotti con imballaggi in plastica riciclata al 100% entro la fine del 2022.

Questa mossa risponde all'impegno dell'azienda per un'economia circolare della plastica, con Pepsi Cola che si è impegnata a ridurre del 40% l'impronta di carbonio delle bevande.

Prima di questo, Pepsi-Cola ha sostituito la bevanda frullato nudo e l'imballaggio Tropicana Lean con 100 imballaggi in plastica riciclata.
Pepsi-Cola Europe ha inoltre contrassegnato le informazioni riciclabili sulla bottiglia, ricordando ai consumatori di riciclare le bottiglie di plastica dopo l'uso. Allo stesso tempo, le informazioni riciclabili confezionate sono anche rese popolari al pubblico attraverso canali mediatici come TV ed eventi.

Coca-Cola Australia: ridurre l'uso di 40.000 tonnellate di plastica fresca

L'Australian Coca-Cola Company ha annunciato che entro la fine del 2021 ridurrà l'uso di 40.000 tonnellate di plastica vergine (rispetto al 2017). Questo obiettivo sarà raggiunto sostituendo i suoi bicchieri e coperchi per bevande congelate con plastica riciclata.

Russell Mahoney, direttore degli affari pubblici, comunicazione e sostenibilità di Coca-Cola South Pacific, ha affermato lo scorso anno che sono state apportate alcune modifiche agli imballaggi australiani, inclusa la sostituzione di tutte le bottiglie di plastica con una capacità inferiore a 1 litro con bottiglie di plastica riciclate, e rimozione di cannucce di plastica e agitatore.

“Abbiamo la responsabilità di ridurre la nostra impronta ambientale attraverso l'innovazione e contribuire a risolvere il problema dell'inquinamento dei rifiuti di plastica. L'uso di bicchieri e coperchi per bevande congelati è il prossimo piano dell'obiettivo globale di Coca-Cola di ridurre i rifiuti di plastica ". Mahoney ha detto.

Secondo la visione "Waste-Free World" di Coca-Cola, il suo obiettivo globale è riciclare e utilizzare tutte le bottiglie, le lattine e gli imballaggi venduti entro il 2030 e garantire che tutti i suoi contenitori di imballaggio non entrino nelle discariche o nell'oceano. A questo proposito, l'imbottigliatore Coca-Cola Amatil svolge un ruolo chiave nel coordinamento del piano di stoccaggio dei contenitori di imballaggio (CDS) in tutta l'Australia.

Coca-Cola ha anche fissato un obiettivo globale di utilizzare almeno il 50% di materiali riciclati negli imballaggi entro il 2030. Attualmente, le bottiglie di plastica australiane hanno raggiunto questo obiettivo.

Unilever: L'anno prossimo l'uso di plastica riciclata raddoppierà

Unilever ha recentemente rilasciato gli ultimi progressi del suo packaging sostenibile. La società ha affermato di aver aumentato il suo utilizzo di plastica riciclata a 75.000 tonnellate, oltre il 10% del suo utilizzo complessivo di plastica. L'obiettivo di Unilever è utilizzare almeno il 25% di plastica riciclata entro il 2025.

L'anno scorso, Unilever ha dichiarato che il marchio ridurrà l'uso di oltre 100.000 tonnellate di plastica vergine e utilizzerà attivamente plastica riciclata entro il 2025, raggiungendo l'obiettivo di dimezzare l'uso di plastica vergine.


Tempo post: Dec-25-2020